Dhimmi che amici hai e ti dirò chi sei. Così recita il vecchio adagio. Niente è più vero di questo se vi capita di vivere in Arabia Saudita, un ridente paese solare che applica fedelmente la Sharia nell’amministrazione dell’economia e della società. Una società dove le minoranze religiose non-musulmane, i cosidetti Dhimmi appunto, hanno un posto speciale e in teoria, secondo i precetti Coranici, anche un’imposta speciale: la Jizya. Sembra che a Dubai se ne siano dimenticati… per cui acqua in bocca e non dite niente. Vediamo in questa puntata cosa vuol dire essere un dhimmi e perché, in un certo senso, siamo tutti dhimmi.