Il 2016 è stato l’anno della Brexit e delle elezioni di Donald Trump, il nuovo anno in Italia inizia invece con un nuovo fallimento bancario. Mentre i correntisti di Monte dei Paschi di Siena svuotano i loro conti in quello che si può considerare un classico Bank Run, gli azionisti di MPS soffrono in mesto silenzio con il titolo che ha perso ben l’87% da inizio anno.

È il sistema bancario italiano, il più solido d’Europa come ci ha assicurato più volte Pierino la Peste, che rimane solidamente al timone portando il galeone bancario italiano verso acque ancora inesplorate assieme ai suoi 360 miliardi di sofferenze (1/3 di tutte quelle delle banche europee).

Ciononostante il nuovo anno si presenta anche pieno di opportunità…basta saper prendere la pillola giusta.